Berlusconi fa la cosa giusta

Berlusconi una volta tanto ha fatto la cosa giusta. Quando ha rotto gli indugi e ha detto che si potrebbe tornare alla lira. Molto, in questi ultimi tempi, si va chiarendo. Per anni abbiamo vissuto una condizione straniante: l’euro era qualcosa di inevitabile, l’Europa unita altrettanto.

Le conseguenze:

1) Tutti potevano parlar male dell’euro, tanto era inevitabile tenerselo.

2) Tutti eravamo convinti che qualsiasi referendum: sull’Europa, su eventuali costituzioni, su processi di integrazione più stretta, avrebbe avuto come probabile risposta un no. E quasi nessun referendum si faceva, perchè l’integrazione europea era comunque considerata inevitabile.
I pochi che si facevano, si perdevano. E poi bisognava rimediare.

3) Si poteva descrivere l’Europa come una entita’ lontana dalla gente. Una rogna che toccava sopportare.

4) Ci siamo tenuti in Italia per 20 anni un leader (e un partito, la lega) chiaramente antieuropeo, inadatto a qualsiasi integrazione, impresentabile in Europa, magari buono per stringere un’alleanza con uno stato para-mafioso come la Russia.
E’ sempre stato evidente che Berlusconi si sarebbe volentieri liberato dell’Europa e dei suoi vincoli. Ma non poteva, l’Europa era distante, inevitabile e noi ci concedevamo una allegra vacanza ai suoi margini.

Oggi, come tutti sanno, non è più così. Fra pochi mesi potremmo non avere più l’euro e in poco tempo, evidentemente, neanche l’Unione.

Era tempo di gettare la maschera e Berlusconi l’ha fatto. immagino avrebbe voluto farlo in condizioni più favorevoli: dopo una vittoria della sinistra radicale in Grecia, nel pieno del caos. Gli è andata male. Motivo di una certa titubanza nell’annucio. A lui, lo sappiamo, piace vincere a colpo sicuro.

Perché la novità è questa. Ora che l’euro non è più qualcosa di inevitabile, anzi è a rischio, l’esito dei referendum torna ad essere incerto. In Irlanda, pochi giorni fa, ha vinto il si all’Europa. La Grecia, una popolazione sotto pressione e addirittura tormentata dall’Unione, a suo modo, ha detto si all’euro.

Gli schieramenti si vanno definendo. E’ giusto che sia così. Ci si trova ad avere strani compagni di viaggio: Berlusconi, i grillini, la sinistra più radicale, vanno insieme.

A volte mi chiedo da che parte stia la Merkel. Forse se lo chiede, spesso, anche lei.

L’esito finale della battaglia è incerto. l’Europa unita potrà sopravvivere o no. Potrà essere migliore o peggiore.

Di una cosa ci siamo liberati: l’atteggiamento di rassegnata insofferenza di alcuni, l’indifferenza esibita di altri, verso L’Europa, quella cosa lontana e inevitabile.
Quella cosa che ci ha impedito per vent’anni, dico io, di scivolare nella più ridicola dittatura populista immaginabile, qui in Italia.

Ah… a proposito. Tu da che parte stai?

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

One thought on “Berlusconi fa la cosa giusta

  1. fausto ha detto:

    Mah, in un certo qual modo condivido le esternazioni del Nano: questo assetto monetario è folle e non può durare. Però lui pensa di risolvere i problemi fondendo i conti correnti (tramite le stampanti della Zecca); ovviamente i suoi soldi saranno già al sicuro. Per lui ed i suoi sodali la fusione della moneta rappresenterebbe l’occasione di divenire ancora più ricchi.

    Una cosa di cui forse non si rende conto è che questa soluzione vintage, anni ’70, verrebbe azionata in un contesto molto diverso. L’era della crescita è finita, le raffinerie ci abbandonano, le fabbriche cadono a pezzi. La carenza di combustibili importabili è più grave di allora; la fusione monetaria non risolverà i nostri problemi. Saremo solo più poveri, ma temo che questo sia inevitabile. In un contesto simile, come guarderanno gli italiani il loro ricchissimo satrapo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: